EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Con 25 parole chiave le ricerche sui telefoni di La Russa jr

Sarà sentito anche l'amico. Pm chiederà consenso su analisi Dna
Sarà sentito anche l'amico. Pm chiederà consenso su analisi Dna
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 31 AGO - La Procura di Milano ha individuato in tutto 25 parole, in particolare le loro radici, per procedere alle ricerche dei contenuti all'interno di due cellulari, uno sostitutivo dell'altro, ,che erano nella diponibilità di Leonardo Apache La Russa, il figlio del presidente del Senato, indagato per violenza sessuale assieme a un amico dj,Tommy Gilardoni, in seguito alla denuncia di una ex compagna di liceo incontrata lo scorso maggio in un locale milanese esclusivo e che la mattina dopo si è trovata a casa del giovane con lui a fianco nel letto. Stamane negli uffici della Squadra Mobile, il pm Rosaria Stagnaro, che coordina le indagini con l'aggiunto Letizia Mannella, alla presenza delle difese ma non dell'avvocato della presunta vittima, oltre a indicare, anche con decreto motivato, le parole chiave relative ai fatti, ha chiesto di estrapolare le chat tra il giovane e una ventina tra persone e amici a lui vicini, anche testimoni presenti alla festa all'Apophis, audio, foto e video a partire dalla serata tra il 18 e il 19 maggio scorsi, e pure le localizzazioni registrate sullo smart-phone. Le operazioni di estrazione dei contenuti da analizzare cominceranno il prossimo 6 settembre. Gli avvocati hanno diritto di proporre altro materiale e parole da estrapolare. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 13 giugno - Serale

Il giornalista Usa Evan Gershkovich sarà processato in Russia con l'accusa di spionaggio

Presunto attacco degli Houthi contro una nave diretta a Venezia: fuoco a bordo