EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Da domani riaprono tutti i parchi a Milano dopo nubifragio

Sala, 'ancora aree da sistemare ma il grosso è stato fatto'
Sala, 'ancora aree da sistemare ma il grosso è stato fatto'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 30 AGO - Da domani a Milano riapriranno tutti i parchi che erano stati chiusi da un'ordinanza del sindaco, Giuseppe Sala, dopo i danni provocati dal violento nubifragio del 25 luglio scorso. In alcuni parchi potranno rimanere recintate alcune aree ancora critiche ma "il grosso è stato fatto e oltre il 95% sarà fruibile per i cittadini", ha spiegato il sindaco incontrando i volontari che hanno dato la loro adesione all'iniziativa lanciata dal Comune per aiutare a ripulire le aree verdi, dopo che tecnici, operai e agronomi hanno fatto il grosso e ripulito i parchi dai grossi tronchi e dai rami pericolanti. Erano 600 i posti messi a disposizione dal Comune per i volontari e sono stati tutti riempiti tanto che l'amministrazione ne metterà altri a disposizione per chi desidera aiutare. "Domani riunirò gli assessori e le partecipate che hanno lavorato in queste settimane per fare il punto della situazione ma posso confermare che i parchi li riapriamo tutti - ha detto Sala -, è possibile che in alcuni ci siano alcune aree delimitate escluse dalla fruizione però i parchi saranno tutti riaperti. Questi volontari aiuteranno a raccogliere rami e foglie a pulire ciò che è rimasto dopo avere rimosso i grandi tronchi". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Netanyahu al Congresso Usa: "Guerra a Hamas fino alla vittoria totale"

Fao, "733 milioni di persone hanno sofferto la fame nel 2023"

Hubert Védrine: "Le democrazie rappresentative sono in crisi"