EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

'Violento e intransigente' con la compagna, misura cautelare

Anche le figlie non potevano vestire corto e frequentare maschi
Anche le figlie non potevano vestire corto e frequentare maschi
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 25 AGO - Avrebbe imposto alla compagna e poi alle figlie di evitare di indossare gonne o pantaloncini corti, non potevano salutare gli altri con un bacio sulla guancia né avere conoscenze maschili. Sono alcuni dei comportamenti messi in atto da un 55enne commerciante marocchino, nel Bolognese, raggiunto dalla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, indagato per maltrattamenti, iniziati nel 2013. Nel provvedimento, eseguito dai carabinieri, si ricostruiscono le offese e gli schiaffi che la donna è stata costretta a subire, insieme a quella che il gip descrive come "ossessiva gelosia e intransigenza religiosa". L'ultimo episodio, alle 23 del 7 agosto, quando i militari della centrale di San Giovanni in Persiceto hanno ricevuto la telefonata della donna che chiedeva aiuto. La 34enne ha detto di trovarsi alla guida di un'auto e di essere stata urtata intenzionalmente da un'altra vettura condotta dal compagno che la voleva fermare per impedirle di andare a vivere altrove. Nel tentativo di fermarla, il 55enne le aveva urlato contro: "Ti ammazzo! Ti faccio vedere chi sono i veri uomini!". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni presidenziali Usa: Biden conferma di essere in corsa, "sono vecchio ma lucido"

Spagna campione d'Europa: la Nazionale accolta a Madrid dalla famiglia reale e dalla folla in festa

Europa, continua il caldo record in Romania e fino a 42 gradi in Italia