EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Ad Amatrice deposte le corone per le vittime

Presenti Musmeci, sindaco Cortellesi e commissario Castelli
Presenti Musmeci, sindaco Cortellesi e commissario Castelli
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 24 AGO - Deposte stamani ad Amatrice, in occasione del settimo anniversario dalla scossa del 24 agosto 2016, le corone di alloro al monumento realizzato in memoria delle vittime del terremoto, 239 nel solo comune della cittadina laziale, 299 in tutto il cratere sismico. Alla deposizione ha preso parte anche il ministro della Protezione civile, Nello Musumeci, che si è raccolto in un minuto di silenzio dinanzi il monumento. Ad accompagnarlo il sindaco Giorgio Cortellesi e il commissario straordinario alla ricostruzione post sisma, Guido Castelli. Alla commemorazione hanno preso parte, tra gli altri, il capo della Protezione civile nazionale, Fabrizio Curcio e l'ex commissario straordinario, Giovanni Legnini. Dopo la deposizione delle corone, la santa messa - officiata dal vescovo di Rieti, mons. Vito Piccinon - a cui hanno preso parte anche i famigliari delle vittime, alcuni indossando una maglietta arancione con su scritto "Un fondo per i famigliari delle vittime". Nella notte appena trascorsa, alle 3 e 36, l'ora della grande scossa che rase al suolo Amatrice, si sono ripetuti i 239 rintocchi di campana in memoria delle vittime, come accade da sette anni a questa parte. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ecco chi è Kamala Harris: le probabilità che sarà la prima donna presidente degli Stati Uniti

Stati Uniti: i leader europei salutano Biden dopo il ritiro dalla corsa alla presidenza

Le notizie del giorno | 22 luglio - Mattino