Crolla un seracco sulle Alpi svizzere, un morto e due feriti

La vittima è un sessantunenne
La vittima è un sessantunenne
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - AOSTA, 22 AGO - Un alpinista morto e altri due feriti: è il bilancio di un incidente avvenuto sulle Alpi svizzere. A causarlo, domenica verso le 12.30 - fa sapere oggi la polizia del Canton Vallese - è stato il crollo di un seracco, un grande blocco di ghiaccio. Una cordata di tre alpinisti stava scendendo dall'Allalinhorn, vetta di 4.027 metri, lungo la via Normale dal Mittelallalin, nel massiccio del Mischabel. Il seracco si è staccato quando i tre si trovavano sul ghiacciaio, 100 metri più a monte. Due alpinisti sono stati travolti: il 61enne è stato sepolto completamente, morendo sul posto, mentre la donna che era con lui ha riportato ferite lievi. Il terzo alpinista, anche lui ferito leggermente, è stato portato in elicottero a Zermatt (Svizzera) per essere visitato. La magistratura elvetica ha aperto un'inchiesta. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: Kiev, colpita una nave russa della flotta del Mar Nero in Crimea, Mosca nega

Ungheria: al via la campagna elettorale in vista delle europee e comunali del 9 giugno

Kosovo: referendum per rimuovere 4 sindaci di etnia albanese