Cinque Terre, crolla in mare parte falesia sotto Corniglia

'I muretti a secco sono una vera arte da valorizzare'
'I muretti a secco sono una vera arte da valorizzare'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LA SPEZIA, 19 AGO - Crolla un tratto di costa alle Cinque Terre, subito al di sotto dell'abitato di Corniglia, sotto gli occhi di turisti e bagnanti. Il distacco di alcuni quintali di roccia è avvenuto nel primo pomeriggio in corrispondenza del cimitero del terzo dei cinque famosi villaggi sulla costa spezzina, l'unico che non sorge a ridosso del mare, ma a strapiombo su un promontorio a circa 100 metri di altitudine. Il crollo è stato immortalato in video da alcune persone che passavano in barca in quella zona, senza che si registrassero feriti. "Tanta polvere, ma per fortuna nessun danno è stato segnalato al paese visto che il distacco è avvenuto nella parte bassa - spiega Franco Villa, sindaco di Vernazza -. Ovviamente a tutti è venuto in mente quello che è successo a Camogli nel 2021 (il crollo parziale del cimitero, ndr), ma oggi parliamo di un evento molto più lieve". Il primo cittadino aveva in quell'occasione già acceso un faro sul cimitero di Corniglia. "Sorge su una falesia che si sta inesorabilmente sgretolando, come tutto il paese - dice -. Domani faremo nuovi accertamenti". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, via al processo a Donald Trump per il caso Stormy Daniels, il tycoon: "Un attacco all'America"

Danimarca: incendio nella sede della vecchia borsa di Copenhagen: crollata l'iconica guglia

Sidney, accoltellamento in Chiesa: "Estremismo religioso". Stabili le condizioni dei feriti