EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Chiarimento Meloni-Tajani, avanti con spirito di collaborazione

Confronto l'11 agosto, per la premier il caso banche è un unicum
Confronto l'11 agosto, per la premier il caso banche è un unicum
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 18 AGO - Si è già tenuto un incontro chiarificatore fra la presidente del Consiglio Giorgia Meloni e il vicepremier Antonio Tajani, dopo il decreto con la tassa sugli extraprofitti delle banche. A quanto si apprende, il faccia a faccia ha avuto luogo a Palazzo Chigi lo scorso venerdì 11 agosto, al termine del confronto fra governo e opposizioni sul salario minimo. C'è stato un chiarimento profondo, secondo quanto filtra da ambienti vicini al ministro degli Esteri: il rapporto fra Meloni e il leader di Forza Italia, viene spiegato, è solido e se ci saranno passaggi difficili, come appunto sul tema dell'intervento sulle banche, la volontà comune è di affrontarli sempre con spirito di collaborazione e con azione preventiva. Per Meloni, si osserva in ambienti di governo, quello della norma sugli extraprofitti delle banche, messa a punto esclusivamente con il ministro competente, ossia il responsabile dell'Economia Giancarlo Giorgetti, rappresenta un caso unico, di fronte al quale la premier ha ritenuto di assumersi la responsabilità della decisione su un tema che richiedeva di operare con riserbo. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Putin ospita il siriano Assad al Cremlino, mentre sale la tensione in Medio Oriente

VIDEO: Un attacco aereo russo colpisce un ecoparco nella regione di Kharkiv

Bombardieri russi e cinesi intercettati vicino all'Alaska, Mosca: parte della cooperazione militare