EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Trapper arrestato per rapina a Milano, incastrato dai social

Aveva picchiato un minore che l'ha riconosciuto dai suoi profili
Aveva picchiato un minore che l'ha riconosciuto dai suoi profili
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 17 AGO - E' stato arrestato dai carabinieri di Milano, su ordine del gip dei minori per una violenta rapina il trapper Dahirvè che, all'epoca minorenne, nel gennaio scorso aveva con dei complici pestato un ragazzo fuori dalla fermata della metropolitana lilla di Segesta a Milano. Era stata la vittima, sempre un minore, a riconoscere Dahirvè, ora 18enne, dai social e a collaborare alle indagini dei carabinieri che lo hanno arrestato con un complice. Entrambi sono stati portati nel carcere minorile di Roma. Il ragazzo pestato aveva perso conoscenza e aveva avuto sette giorni di prognosi per un trauma cranico. Aveva poi riconosciuto appunto dai profili social l'aggressore e un amico come esponenti del movimento trapper della zona di San Siro. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 18 giugno - Serale

Gli europei di calcio non faranno uscire l'economia tedesca da anni di stagnazione

Olimpiadi Parigi 2024: le misure di sicurezza per la cerimonia di apertura dei Giochi