Il cordoglio della politica per l'anniversario del Ponte Morandi

Mattarella: accertare le colpe. Meloni: rinnoviamo le scuse
Mattarella: accertare le colpe. Meloni: rinnoviamo le scuse
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 14 AGO - A cinque anni dalla tragedia del Ponte Morandi, i messaggi della politica per la giornata di commemorazione . "Il trascorrere del tempo non attenua il peso delle responsabilità per quanto accaduto. Ed è responsabilità fare giustizia, completando l'iter processuale, con l'accertamento definitivo delle circostanze, delle colpe, delle disfunzioni, delle omissioni". Lo scrive il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in alcuni passaggi del suo lungo messaggio per l'occasione. La presidente del Consiglio Giorgia Meloni tra l'altro afferma: "A chi il 14 agosto 2018 ha perso un figlio, un genitore, un caro - tutto -, rinnoviamo oggi le doverose scuse dello Stato per ciò che è successo, pur consapevoli che nessuna parola sarà mai sufficiente a lenire la sofferenza e placare il desiderio di giustizia. Il processo sul crollo del Morandi è ancora in corso. Il nostro augurio è che la verità possa emergere con tutta la sua chiarezza e che i responsabili di quel disastro siano acclarati e accertati". Il presidente del Senato Ignazio La Russa in una nota invia il suo messaggio: "Le ferite di quel disastro sono ancora aperte, così come vivide sono nella nostra memoria le immagini di Genova spezzata in due e quel senso di sgomento, incredulità e precarietà che tutti abbiamo provato in quel momento". Il presidente della Camera, Lorenzo Fontana, esprime in una nota il suo cordoglio: "Resta indelebile nei nostri cuori lo strazio per quelle vite umane spezzate, sentimento che convive quotidianamente con l'improcrastinabile esigenza di verità e giustizia sulle cause e sulle responsabilità". Messaggio anche da parte del presidente del M5s Giuseppe Conte che scrive: "Cinque anni. Tanti ne sono passati da quel drammatico14 agosto 2018. Il dolore per la tragedia del ponte Morandi, che poteva e doveva essere evitata, non si attenua con il passare del tempo. Nell'attesa che venga fatta piena giustizia sull'accaduto, il nostro pensiero va alle 43 persone che non ci sono più e ai loro cari". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Al via Vinitaly: oltre 4mila cantine presenti, Lollobrigida contestato

Israele, si riunisce il gabinetto di guerra per decidere la risposta all'attacco iraniano

Ondata di caldo dal Portogallo all'Italia, bagno nei laghi in Austria