EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Bimbo di tre anni annega nella piscina di casa

Nonna stava cucinando, Pm Catania la indaga come atto dovuto
Nonna stava cucinando, Pm Catania la indaga come atto dovuto
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SANTA VENERINA, 14 AGO - Un bambino di tre anni è morto annegato dopo essere caduto in una piccola piscina di casa a Santa Venerina, nel Catanese. Il piccolo era in compagnia di un'amichetta mentre la nonna materna era a pochi metri in cucina. E' annegato in pochi centimetri d'acqua. Quando la donna si è accorta dell'accaduto il nipote era già deceduto. Sul posto sono intervenuti medici del 118 e i carabinieri per le indagini. La Procura di Catania ha disposto l'autopsia e ha indagato la nonna del bambino per omicidio colposo come atto dovuto per potere eseguire l'accertamento medico legale come incidente probatorio. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Alta tensione tra Israele e Houthi: morti e feriti a Hodeida, abbattuto un missile dallo Yemen

Yemen: attacco di Israele contro Hodeida, morti e feriti nella città controllata dagli Houthi

Guerra a Gaza: decine di morti nel campo di Nuseirat, la Nuova Zelanda contro Israele