EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

La Forestale sulle tracce degli incendiari in Sardegna

Dagli inneschi la pista che potrebbe portare ai responsabili
Dagli inneschi la pista che potrebbe portare ai responsabili
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 08 AGO - Indagini del Corpo forestale complesse ma, soprattutto per gli incendi di Muravera, nel sud Sardegna, c'è una pista investigativa che potrebbe presto portare all'individuazione dei responsabili dei roghi che hanno devastato diverse aziende agricole e seminato terrore anche tra i turisti nelle spiagge di Costa Rei. Indagini che vanno avanti anche per gli altri roghi, dal Sulcis alla Baronia passando per Quartu Sant'Elena. Gli ispettori stanno passando al setaccio tutte le informazioni raccolte dai testimoni e le immagini acquisite dalle telecamere di sorveglianza di case e attività commerciali. Si parte da quello che è stato trovato nei sopralluoghi della Forestale dopo la bonifica. Dalla tipologia degli inneschi e dalla loro sistemazione si cerca di ricostruire le modalità di azione degli incendiati mettendole a confronto con precedenti episodi. Bocche cucite nel Corpo forestale: c'è di mezzo il segreto istruttorio. Ma le indagini, come dimostra la stretta collaborazione tra il Nucleo investigativo di Cagliari e Nuoro e l'utilizzo di sofisticati strumenti tecnologici per l'analisi delle tracce lasciate dagli incendiari, proseguono senza risparmio di personale, mezzi ed energie. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Riportate tutti a casa: Migliaia di persone a Tel Aviv chiedono il rilascio degli ostaggi di Hamas

Gaza, esercito Israele decide pausa di 11 ore per aiuti umanitari: governo si oppone

Russia, sequestro di guardie in un carcere a Rostov: uccisi detenuti dell'Isis da forze speciali