Incendi Sardegna,dolo pure a Molentargius,stagno dei fenicotteri

Indagini Forestale, fuoco appiccato nell'ora degli incendiari
Indagini Forestale, fuoco appiccato nell'ora degli incendiari
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 08 AGO - È doloso anche l'incendio divampato domenica pomeriggio al parco di Molentargius, l'area umida protetta regno dei fenicotteri rosa nel comune di Quartu Sant'Elena. Dietro quelle fiamme, che spinte dal vento di maestrale a 100 chilometri l'ora hanno raggiunto e devastato l'ex camping Tamarix, c'è la mano dell'uomo. Su questo stanno lavorando gli investigatori del Corpo Forestale dopo i primi accertamenti. Il fuoco è partito intorno alle 14, un orario in cui, secondo l'esperienza degli investigatori, agiscono gli incendiari. Finora non è stato trovato alcun innesco: l'ipotesi è che ignoti abbiano innescato le fiamme manualmente in un punto strategico, da dove avrebbe potuto propagarsi rapidamente. Così è stato. Le indagini si confermano complesse: mancano testimoni e le telecamere non hanno aiutato. Inoltre l'area interessata dal fronte del fuoco è ampia e bisogna individuare il punto preciso in cui il rogo è partito. Forestale impegnata anche a far luce sull'incendio che si è sviluppato a Muravera, con centinaia di bagnanti e turisti in fuga dalle spiagge e da un resort di Costa Rei. Un primo rogo si è sviluppato di notte, gli altri la mattina di domenica intorno alle 10. Questo elemento legato all'orario lascia aperta l'ipotesi di un'origine accidentale delle fiamme, ma è presto per la conferma. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Il ministro dell'Interno britannico in Italia: "Soluzioni innovative per fermare i migranti"

Senato Usa approva pacchetto da 95 miliardi per Ucraina e Israele, Biden: armi a Kiev in settimana

Gaza, Borrell: "Distruzione nella Striscia peggiore che in Germania nella Seconda guerra mondiale"