EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Giletti indagato per diffamazione dopo una querela di Graviano

Il conduttore, "perché ci è stato vietato l'accesso agli atti?"
Il conduttore, "perché ci è stato vietato l'accesso agli atti?"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 04 AGO - Massimo Giletti è indagato per diffamazione dalla procura di Terni dopo una querela presentata da Giuseppe Graviano, che sta scontando nel carcere della città umbra diversi ergastoli per mafia. Lo conferma all'ANSA lo stesso conduttore, che ha ricevuto l'avviso alcuni giorni fa. "E' una cosa molto grave - dice Giletti all'ANSA -. Anche un ergastolano può fare una querela, però quello che faccio fatica ad accettare è perché a noi sia stato vietato l'accesso agli atti. Vorrei capire quale è la motivazione della querela. Aspetterò e verrà il momento, sempre con fiducia nella giustizia, ma con tutto quello che ho passato e sapendo che Giuseppe Graviano è il fratello di chi mi vuole morto faccio davvero fatica a capire". "Con l'anno che ho vissuto non mi stupisco più di niente - prosegue -. Come diceva Rodari è un paese all'incontrario, mi sembra sempre più evidente". Ad anticipare la notizia il sito EtruriaNews, il quale precisa che nella querela di Graviano è finita anche la giornalista Sandra Amurri, opinionista a 'Non è l'Arena'. Il fascicolo, secretato, è nelle mani del capo della procura di Terni Alberto Liguori e del suo sostituto Giorgio Panucci, che materialmente sta svolgendo le indagini. Nel corso della sua trasmissione su La7, chiusa la scorsa primavera, Giletti, aveva intervistato Salvatore Baiardo, uomo dei Graviano, che fece riferimento al possibile imminente arresto del boss Matteo Messina Denaro. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cina e Russia iniziano un'esercitazione congiunta nell'Oceano Pacifico

Commissione Ue, la posizione di Meloni sulla possibile rielezione di von der Leyen

Francia: il presidente Macron accetta le dimissioni del primo ministro Attal