EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Dopo l'omicidio di Mahmoud i killer andarono a svagarsi

Gip, erano senza pensieri e con atteggiamento leggero
Gip, erano senza pensieri e con atteggiamento leggero
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - GENOVA, 03 AGO - Tito e Bob, i due parrucchieri egiziani accusati dell'omicidio del giovane connazionale Mahmoud Abdalla, loro dipendente, dopo aver ucciso il 19enne e averne smembrato il corpo sono andati a svagarsi. Lo scrive il Gip del tribunale di Genova nell'ordinanza di custodia cautelare. "Sono usciti nella notte per motivi di svago, elemento che smentisce in modo certo che uno dei due avesse agito sotto minaccia o in preda al panico" e poco dopo l'omicidio hanno avuto "un atteggiamento leggero e privo di pensieri". Il Gip sottolinea anche come i due abbiano collaborato "spartendosi in modo quasi scientifico i compiti" nell'omicidio. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: tensione tra Israele e Hezbollah, Cuba si unisce alla causa del Sudafrica

Enrico Letta potrebbe essere l'asso nella manica di Macron nel gioco dei vertici dell'Ue contro l'estrema destra

Svizzera: in carcere per sfruttamento i membri della famiglia miliardaria Hinduja