EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Esorcismi su bambino di 9 anni, indagati padre e nonna

Breve stop per crollo emotivo, poi la ragazza riprende racconto
Breve stop per crollo emotivo, poi la ragazza riprende racconto
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TEMPIO PAUSANIA, 01 AGO - La Procura e il Tribunale di Tempio Pausania sono intervenuti, al termine di una delicata indagine condotta dalla Polizia, per togliere dalla custodia del padre e della nonna un bambino di nove anni, vittima, secondo le accuse, di esorcismi e riti esoterici per estirpare il demonio dal suo corpo. La notizia - anticipata dal quotidiano L'Unione Sarda - è stata confermata all'ANSA dai legali delle due persone indagate, accusate di maltrattamenti. A condurre le indagini che hanno portato all'allontanamento del piccolo dalla casa nel quale viveva in un paese della Gallura, sono stati gli agenti del Commissariato di Tempio Pausania. Stando a quanto emerso dalle indagini, a praticare gli esorcismi sarebbe stata in particolare la nonna, una pensionata di 70 anni, convinta che il nipotino fosse posseduto dal diavolo e sul quale metteva in atto delle pratiche angoscianti e dannose per la salute psicofisica del bambino. Padre e nonna - difesi dagli avvocati Gian Piero Depperu e Domenico Putzolu - sono stati già sentiti dai magistrati di Tempio Pausania e respingono tutte le accuse. Secondo quanto appreso dall'ANSA ci sarebbe anche un sacerdote indagato, ma non destinatario di alcuna misura cautelare. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Netanyahu al Congresso Usa: "Guerra a Hamas fino alla vittoria totale"

Fao, "733 milioni di persone hanno sofferto la fame nel 2023"

Hubert Védrine: "Le democrazie rappresentative sono in crisi"