EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Distrutti da incendio in Calabria 10 mezzi per raccolta rifiuti

Non si esclude l'ipotesi dolosa. Indagano i carabinieri
Non si esclude l'ipotesi dolosa. Indagano i carabinieri
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SIDERNO, 29 LUG - Dieci automezzi utilizzati per la raccolta dei rifiuti solidi urbani sono stati distrutti a Siderno da un incendio di cui non si esclude l'origine dolosa. I mezzi erano di proprietà della "Locride Ambiente", la società che gestisce la raccolta dei rifiuti nella zona jonica della provincia di Reggio Calabria. Per spegnere le fiamme sono intervenute due squadre dei vigili del fuoco supportate da quattro automezzi. Sul posto non sono state trovate, al momento, tracce di liquido infiammabile, ma l'ipotesi che l'incendio sia di natura dolosa viene presa in considerazione dai carabinieri, che stanno svolgendo le indagini sotto le direttive della Procura della Repubblica di Locri. Sull'episodio è intervenuta la sindaca di Siderno, Mariateresa Fragomeni. "Seguiamo con attenzione - ha detto - la vicenda dell'incendio occorso ai mezzi di Locride Ambiente. Precisiamo, comunque, che Siderno non subirà alcuna ripercussione per quanto é accaduto poiché i mezzi distrutti dall'incendio non svolgevano servizio nella nostra città. Naturalmente attendiamo che le forze dell'ordine si esprimano sulla natura dell'incendio, Schierati come siamo a difesa della sicurezza e della legalità, continueremo a seguire l'evoluzione della vicenda". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Yemen: attacco di Israele contro Hodeida, morti e feriti nella città controllata dagli Houthi

Guerra a Gaza: decine di morti nel campo di Nuseirat, la Nuova Zelanda contro Israele

Pakistan: tre morti e venti feriti in un attacco durante una marcia per la pace