EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Rainbow4Africa, soccorsi 180 migranti in una notte

L'onlus, "Situazione in Val di Susa incandescente"
L'onlus, "Situazione in Val di Susa incandescente"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TORINO, 28 LUG - "La situazione alla frontiera francese della Val di Susa sta diventando incandescente". Questo è l'allarme lanciato dall'organizzazione Rainbow4Africa, che insieme alla Croce Rossa di Susa (Torino), ai volontari e operatori dell'associazione Talità Kum, la scorsa notte ha soccorso 180 migranti respinti al confine. Come confermato dal presidente dell'onlus, Paolo Narcisi, molti provengono dal Senegal e dalla Guinea e sono stati soccorsi a Monginevro e a Bardonecchia. "Il rifugio Fra Massi questa notte - spiegano da Rainbow4Africa - ha occupato i 76 posti ordinari, i posti di emergenza nei moduli esterni, inoltre 42 persone hanno dormito nel salone mensa e 10 nei sacchi a pelo in giardino. Altri 21 sono stati mandati al polo logistico della Croce Rossa a Susa e 24 supportati in frontiera". "Sono moltissimi i minori non accompagnati. La logistica delle organizzazioni coinvolte nei soccorsi e accoglienza è al limite, se il tempo peggiora rischiamo pesanti conseguenze per uomini, donne e bambini che non sapremo come ospitare e curare", aggiungono dall'onlus, sottolineando che si sta cercando una soluzione per ospitare i migranti chiedendo la collaborazione dei sindaci della zona e delle istituzioni. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cosa ha causato il crollo del ristorante Medusa a Maiorca?

Cosa pensano i georgiani della nuova legge sull'influenza straniera?

Ilaria Salis a processo senza catene a Budapest: giudice rivela indirizzo dove sconta i domiciliari