EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Manfredi, Le Monde inaccettabile, meglio prostitute in strada?

'Fa parte di quella olegrafia che ogni tanto torna'
'Fa parte di quella olegrafia che ogni tanto torna'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 27 LUG - "Non posso accettare che si dica che era meglio quando in una zona c'erano le prostitute e i contrabbandieri rispetto ad adesso che ci sono le attività commerciali. Penso sia inaccettabile, evidentemente fa parte di quella oleografia che ogni tanto torna. E' evidente che la gestione di un eccessivo sviluppo turistico della città sia la vera sfida del futuro". Lo ha detto il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, nel corso della presentazione dei provvedimenti del Comune che limitano l'apertura di nuove attività di food and beverage nel Centro storico e che regolano i dehors nelle aree turistiche, facendo riferimento a un articolo pubblicato nei giorni scorsi dal quotidiano francese Le Monde, che ha descritto Napoli come una città "tutta turismo e bed and breakfast" che "rischia di diventare come Barcellona, asettica e mercificata". "Oggi siamo in una fase di sviluppo e di grande trasformazione sociale ed economica - ha affermato il sindaco - e il tema dell'equilibrio dal punto di vista sociale, dei servizi e ambientale è la vera sfida del futuro considerato che nelle città vive oltre il 50 per cento della popolazione mondiale. Questo è un primo passo di un percorso che faremo". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Terremoto ai Campi Flegrei: scossa più forte degli ultimi quarant'anni

Iran in lutto per la morte di Raisi: migliaia di cittadini piangono il Presidente

49 dipendenti dei Musei contro il Vaticano per le condizioni di lavoro