EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Giovane climber gardenese precipita e muore sull'Himalaya

Elisabeth Lardschneider di Ortisei è precipitata per 150 metri
Elisabeth Lardschneider di Ortisei è precipitata per 150 metri
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLZANO, 27 LUG - La gardenese Elisabeth Lardschneider è morta in un incidente in montagna sull'Himalaya. La 20enne promessa dell'arrampicata azzurra da alcune settimane si trovava con altri climber nella zona della valle dello Zanskar, in India, per effettuare delle scalate e per aprire nuove vie. La giovane - scrive il quotidiano Dolomiten -, durante una scalata, è precipitata per 150 metri, morendo sul colpo. Lardschneider, in passato, era stata nominata nella nazionale giovanile di arrampicata. La gardenese era molto attiva nel club alpino sudtirolese Alpenverein e sognava un futuro professionale come guida alpina ed era aspirante dei mitici Catores, una sorta di unità speciale di alpinisti e soccorritori sulle Dolomiti. "Lo sgomento è grande in paese", dice il sindaco di Ortisei Tobia Moroder al giornale. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La Grecia respinge le accuse di brutalità contro i migranti, inclusi i presunti abbandoni in mare

Serbia, si torna a discutere di un'enorme miniera di litio di Rio Tinto a Jadar

Le notizie del giorno | 17 giugno - Serale