EventsEventi
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Frate 'prosciuga' conti anziana, denunciato per circonvenzione

Indagine a Vicenza, religioso si era fatto nominare erede
Indagine a Vicenza, religioso si era fatto nominare erede
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - VICENZA, 21 LUG - La Guardia di Finanza di Vicenza ha denunciato un frate cappuccino di Rovigo per circonvenzione di incapace, e sequestrato circa 460 mila euro in tre conti correnti bancari, su ordinanza del gip di Vicenza, nella disponibilità del religioso. L'indagine - riferisce il procuratore capo di Vicenza Lino Giorgio Bruno - è stata avviata dall'esposto del fratello di un'anziana donna, morta quest'anno per cause naturali. Il religioso, secondo l'accusa, sarebbe diventato amico della donna, allontanandola da parenti e amici, e avrebbe ottenuto da lei una procura generale che gli ha permesso di operare sui suoi beni, riuscendo anche a farsi nominare suo erede universale. Prima della pubblicazione del testamento, già nel 2021 il frate avrebbe sostanzialmente prosciugato i beni dell'anziana, trasferendo il denaro sui conti correnti personali. La magistratura vicentina ha avvisato i vescovi di Vicenza e Veneto, e il Ministro provinciale dell'Ordine dei Cappuccini veneti. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Papua Nuova Guinea, si temono una seconda frana e le epidemie

Ondata di caldo anomalo in Pakistan: temperature oltre i 52 gradi

Le notizie del giorno | 28 maggio - Pomeridiane