EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Neonato muore tra le braccia della madre nel Cagliaritano

Accoltellato a morte, la vittima sarebbe ospite del centro
Accoltellato a morte, la vittima sarebbe ospite del centro
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CAGLIARI, 20 LUG - Un neonato di due mesi è morto ieri notte a Quartucciu, nella Città metropolitana di Cagliari, mentre la madre lo stava allattando in piazza. Le cause della morte non sono ancora state accertate; il pubblico ministero di Cagliari, Andrea Vacca, affiderà l'incarico al medico legale Roberto Demontis per l'autopsia. L'ipotesi è che il piccolo sia deceduto per una malformazione congenita, oppure per un malore anche legato al caldo torrido. La tragedia è avvenuta in piazza Raffaele Piras, intorno alle 22:30. Il padre, di 35 anni, e la mamma di 33, con i nonni del piccolo, secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Compagnia di Quartu Sant'Elena, si trovavano in piazza per prendere un po' di fresco vista la giornata torrida. La mamma lo stava allattando, quando il piccolo ha perso i sensi. I genitori hanno cercato di rianimarlo, in loro aiuto sono arrivate altre persone che si trovavano in piazza e hanno praticato le manovre di rianimazione. Pochi istanti dopo è arrivata anche l'ambulanza del 118, che già si trovava in zona. I medici hanno tentato in tutti i modi di rianimare il piccolo, ma non c'è stato nulla da fare. Sul posto sono poi arrivati i carabinieri della Compagnia di Quartu che si stanno occupando del caso. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

L'Europa tra caldo estremo e maltempo: le forti piogge colpiscono anche gli Euro 2024

Germania, Scholz: gestire meglio rimpatri, scuse a Varsavia per migranti afgani lasciati al confine

Putin a colloquio con Kim Jong-un in Corea del Nord, verso la firma dell'accordo per il partenariato