EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Gasolio di contrabbando: sequestro da 1,2 milioni nel Napoletano

Sigilli dei finanzieri anche a distributore, deposito, automezzi
Sigilli dei finanzieri anche a distributore, deposito, automezzi
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 19 LUG - Quattro divieti di dimora nei confronti di altrettanti indagati, e il sequestro di oltre 1,2 milioni di euro, di un deposito commerciale, di un distributore di carburante e di quattro automezzi: è il bilancio di un'operazione finalizzata a contrastare il contrabbando di prodotti energetici eseguita dai finanzieri del Comando Provinciale di Napoli che, coordinati dalla Procura di Nola, hanno iniziato a indagare dopo un controllo fiscale eseguito in un deposito commerciale di prodotti petroliferi a Mariglianella, nel Napoletano. Dalle irregolarità fiscali emerse i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Napoli hanno scoperto un acquisto "anomalo" di prodotti petroliferi che avveniva malgrado fosse stata revocata la licenza nel 2018. Gli approfondimenti investigativi hanno evidenziato che il carburante - enormi quantitativi di gasolio per autotrazione di contrabbando - veniva acquisito attraverso una società che faceva da filtro. Il meccanismo illecito consentiva quindi la vendita del gasolio a prezzi più bassi e quindi illecitamente concorrenziali. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

49 dipendenti dei Musei contro il Vaticano per le condizioni di lavoro

Perché Raisi era a bordo di un elicottero statunitense vecchio di quattro decenni

Migranti, i centri in Albania saranno pronti solo in autunno