EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Caldo: Ancona terzo giorno con bollino rosso,fino al 21 luglio

Mobilitazione strutture sanitarie da pronto soccorsi a distretti
Mobilitazione strutture sanitarie da pronto soccorsi a distretti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ANCONA, 19 LUG - Terzo giorno ad Ancona con il bollino rosso, il massimo livello di allerta e di rischio per la popolazione secondo il Bollettino sulle ondate di calore del Ministero della Salute. Una situazione che dovrebbe protrarsi fino al venerdì 21 luglio. Oggi la giornata è cominciata con una temperatura di 29 gradi alle 8 di mattina, che dovrebbe salire a 31 alle 14 e una temperatura percepita di 37 gradi. L'Azienda Sanitaria Territoriale (Ast) di Ancona ha predisposto delle azioni organizzative per rafforzare la risposta alle richieste di assistenza sanitaria, in particolare per i soggetti vulnerabili, in queste giornate di caldo torrido. Sensibilizzato il personale del Triage presso i Pronto Soccorso per il riconoscimento precoce della sintomatologia del "colpo di calore" per evitare la disidratazione. Monitoraggio continuo degli impianti di climatizzazione dei reparti e attenzione alla fornitura costante di acqua ai degenti e agli operatori. Mobilitazione anche sul territorio, con punti di assistezna aperti h12 a Chiaravalle e h24 a Loreto, mentre l'ambulatorio di viale della Vittoria ad Ancona è attivo tutte le notti e festivi. Sono stati sensibilizzati tutti i medici di medicina generale e tutti i pediatri di libera scelta, con invito ad una maggiore elasticità di orario e tutte le direzioni delle strutture sanitarie convenzionate, delle Rsa, delle strutture socio sanitarie, delle guardie turistiche. L'Ast ha chiesto ai sindaci, associazioni di categoria e sindacati di pubblicare le linee guida e gli accorgimenti da adottare, diramate anche sui siti della Croce Rossa Italiana e dell'Anpas. "Ho dato indicazione alle Aziende affinchè mettano in atto tutte le azioni utili alla tutela delle persone più anziane e fragili - ha detto l'assessore alla Sanità Filippo Saltamartini - il personale sanitario, che ringrazio, ha la sensibilità e le competenze per intervenire in questa situazione di emergenza". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina: nuovi aiuti dagli Stati Uniti, il G7 valuta di finanziare Kiev con i beni russi

Papua Nuova Guinea: frana provoca oltre cento morti

Guerra a Gaza: l'Italia stanzia 5 milioni di euro per l'Unrwa