EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Notte di sbarchi a Lampedusa, quasi 2mila all'hotspot

Approdati sull'isola in 240 su cinque imbarcazioni
Approdati sull'isola in 240 su cinque imbarcazioni
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 14 LUG - Sono 240 i migranti sbarcati, durante la notte, a Lampedusa; tutti sono stati trasferiti all'hotspot dove in questo momento ci sono quasi 2 mila ospiti, Cinque le imbarcazioni soccorse dalla motovedetta Cp319 della Guardia costiera, un barchino, che non è stato ancora trovato, è invece riuscito ad arrivare direttamente a Playa de Palme e i 17 etiopi e sudanesi che vi erano a bordo sono stati bloccati, dai carabinieri, sul lungomare Luigi Rizzo. Ieri sull'isola c'erano stati 15 approdi con un totale di 653 persone. Sui natanti soccorsi c'erano 40, 41 (14 donne e 8 minori), 40 (4 donne), 37 (6 donne) e 65 (10 donne) originari di Camerun, Costa d'Avorio, Guinea, Liberia, Senegal, Mali, Burkina Faso, Gambia, Sierra Leone e Sudan. L'ultima carretta soccorsa, un gommone di 10 metri con a bordo 65 migranti, è stata trovata, al momento dell'intercetto, priva di motore. I sei gruppi di migranti, dopo i primi controlli sanitari, sono stati portati all'hotspot di contrada Imbriacola dove, al momento, ci sono 1.979 ospiti. Per la mattinata, la Prefettura di Agrigento, d'intesa con il Viminale, ha disposto il trasferimento di 472 persone con il traghetto di linea Galaxy che giungerà in serata a Porto Empedocle e, con un volo charter per Bologna, di altri 180. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Corea del Nord: il 18 giugno Putin a Pyongyang da Kim Jong-un, è la prima volta dal 2000

Le notizie del giorno | 17 giugno - Pomeridiane

La Cina donerà due panda all'Australia: l'annuncio di Li Qiang in visita allo zoo di Adelaide