Neonato morto tra i 50 migranti soccorsi in mare

Era con la madre arrivata a Reggio Calabria con nave Dattilo
Era con la madre arrivata a Reggio Calabria con nave Dattilo
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(v."Migranti, nave Dattilo arrivata in porto..." delle 10:11) (ANSA) - REGGIO CALABRIA, 13 LUG - C'è un neonato morto tra i 50 migranti soccorsi in mare nelle ultime ore e giunti in mattinata nel porto di Reggio Calabria a bordo della nave Dattilo della guardia costiera. Il bimbo si trovava con la madre per la quale la prefettura ha chiesto, immediatamente, l'assistenza psicologica. Non si conoscono, al momento, altri dettagli sulle cause del decesso ma solo che la donna e il bambino facevano parte del gruppo di migranti non provenienti da Lampedusa ma soccorsi in mare. La polizia di Stato, che sta eseguendo i controlli, ha avvertito l'autorità giudiziaria che molto probabilmente, sequestrerà la salma e disporrà l'autopsia. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Attacco a Sydney: identificato l'aggressore, "non era terrorismo"

Guerra a Gaza: in migliaia protestano nella capitali europee, "Stop al genocidio" il grido di Roma

Guerra in Ucraina: rotazione dei battaglioni, premiati alcuni soldati a Kiev