EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Schillaci, 80 milioni per formazione su infezioni ospedaliere

Quasi 300mila sanitari coinvolti entro il 2026
Quasi 300mila sanitari coinvolti entro il 2026
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 11 LUG - Nel contrasto all'antibiotico-resistenza, "é fondamentale il lavoro di sensibilizzazione, educazione e formazione di tutti i professionisti sanitari. All'interno del Pnrr è finanziato con circa 80 milioni di euro il piano straordinario di formazione sulle infezioni ospedaliere che conterà circa 150mila professionisti partecipanti entro la fine del 2024 e altri 140mila entro metà 2026". Lo ha detto il ministro della Salute Orazio Schillaci intervenendo al convegno 'La sanità che vorrei. L'antimicrobico-resistenza: una minaccia globale' in corso al ministero della Salute. Il ministro ha spiegato di avere portato il tema della formazione anche sui tavoli europei: "nella recente riunione del Consiglio Europeo della Salute in Lussemburgo il mese scorso, il curriculum dei nostri professionisti dovrebbe includere una formazione intersettoriale obbligatoria sulla prevenzione e il controllo delle infezioni, sui rischi ambientali, sulla biosicurezza associati all'antimicrobico-resistenza", ha detto. "L'antibiotico-resistenza richiede un impegno sempre più forte anche nei tavoli e nei contesti internazionali e certamente sarà uno dei temi centrali nell'ambito della presidenza italiana del G7 del prossimo anno" ha infine annunciato. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa 2024, Trump sceglie il suo vice: il senatore J.D. Vance

Stati Uniti, Trump: archiviata l'accusa sulla detenzione di documenti riservati

Le notizie del giorno | 15 luglio - Serale