EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Medico preso a pugni, paziente arrestato

Ennesima violenza a Napoli. Associazione,ambulanza in 12 minuti
Ennesima violenza a Napoli. Associazione,ambulanza in 12 minuti
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - NAPOLI, 07 LUG - Violenta aggressione ai danni di un medico 67enne, nel pronto soccorso dell'ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore, in provincia di Napoli, dove un paziente sul quale non erano state riscontrate criticità ha sferrato un pugno alla tempia del dottore che lo aveva visitato quando gli è stato detto che non sarebbe stato necessario ricoverarlo. L'uomo è stato arrestato dalle forze dell'ordine che, secondo quanto si è appreso, in mattinata acquisiranno le immagini dei sistemi di videosorveglianza. La vittima, che non ha riportato gravi conseguenze, si chiama Giovanni Toscano ed è fratello del professore Marcello Toscano, ucciso da un collaboratore scolastico (due giorni fa condannato a 14 anni e 8 mesi di carcere) nella scuola "Marino Guarano" di Melito, in provincia di Napoli, il 27 settembre del 2022. "I medici del pronto soccorso devono essere tutelati, - sostiene Giovanni Toscano - è necessario predisporre un presidio permanente delle forze dell'ordine, soprattutto di notte". Il medico, a dispetto dei suoi 67 anni di età e del grave episodio subìto, però, non ci pensa proprio a lasciare il suo lavoro di primo soccorso: "E' il mio lavoro, un lavoro che mi piace e voglio continuare a svolgerlo - dice all''ANSA - ma vorrei anche che ci fosse qualcuno a tutelare la mia incolumità". "Mi ha minacciato, - racconta il dottore - mi ha detto che mi avrebbe colpito con una sedia se non l'avessi ricoverato, e quando gli ho detto che i posti letto servivano a chi non stava veramente bene mi ha colpito con un pugno alla tempia. Credo stesse solo cercando un posto dove passare la notte". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Donald Sutherland è morto. L'Oscar alla carriera e attore di Quella sporca dozzina aveva 88 anni

A Shepetivka, in Ucraina, il doposcuola tra armi e addestramento militare

Kenya, proteste e sconti nelle strade di Nairobi