EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Recuperato il corpo dell'uomo annegato nel lago d'Endine

Le ricerche erano in corso da domenica
Le ricerche erano in corso da domenica
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BERGAMO, 05 LUG - È stato ritrovato il corpo senza vita di Orlando Gonzales Puma, il boliviano trentaduenne disperso da domenica nelle acque del lago di Endine, dov'era annegato all'altezza di Ranzanico, in provincia di Bergamo. L'attività di ricerca coordinata dal comando dei vigili del fuoco di Bergamo ha visto alternarsi negli ultimi giorni i pompieri della Topografia applicata al soccorso di Bergamo, Brescia e Lecco e i vigili del fuoco fluviali e i sommozzatori di Milano, Torino, Vicenza, Firenze, oltre all'elicottero di Malpensa, ai volontari di Lovere con l'imbarcazione specializzata e i sommozzatori volontari di Treviglio. Difficili le attività di recupero dell'uomo che si era tuffato nel lago da un pedalò per aiutare la figlia diciassettenne della compagna, che era in difficoltà in acqua per via della scarsa visibilità nelle acque del lago. Era riuscito a portarle un salvagente ma poi era scomparso. Il corpo di Puma è stato portato all'obitorio dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra a Gaza: 8 soldati Idf morti nell'esplosione di un blindato, strutture sanitarie al collasso

Guerra a Gaza: colloqui in stallo, "catastrofe igienico-sanitaria"

Germania-Scozia 5 a 1, i padroni di casa vincono il match di apertura degli Europei Uefa 2024