EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Il popolo della pasta si ribella, cartelli a Fontana Trevi

'No al cappuccino con gli spaghetti'
'No al cappuccino con gli spaghetti'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 27 GIU - "Basta con la panna nella carbonara", "No al cappuccino con la pasta", "Mettere il pollo sulla pasta è un crimine in Italia": con questi slogan alcuni "attivisti della pastasciutta" si sono dati appuntamento a fontana di Trevi, nel cuore di Roma, per protestare contro quelle che definiscono abitudini "sbagliate" dei turisti. Nelle ultime settimane è cominciata una piccola rivolta di alcuni ristoratori romani che, dal vivo o sulle pagine web, si sono rifiutati di "stravolgere i piatti tipici della cucina italiana". Hanno scritto post sulle proprie pagine internet nelle quali riferivano che nei loro locali non sarebbero stati mai più serviti cappuccini a cena. Alle proteste dei ristoratori hanno fatto seguito anche quelle di alcuni puristi della cucina italiana e operatori del turismo che hanno postato sulle loro pagine social una sorta di decalogo su come si mangia italiano. E proprio in questa cornice si è mosso Nicolas Calia, che - armato di cartelli - è venuto da Salemi, Sicilia, fino a Roma per esprimere il suo dissenso sul maltrattamento della cucina mediterranea. Calia, che su Instagram ha una pagina che si chiama Visit Sicily, ha guidato una protesta a fontana di Trevi mostrando in mezzo ad una folla di turisti gli slogan contro lo stravolgimento delle ricette tradizionali. "Io vivo a New York e assisto ogni giorno alle rivisitazioni della cucina italiana, non posso accettare di vederle anche qua in Italia", dice spiegando che cosa lo ha spinto a protestare. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Yemen: attacco di Israele contro Hodeida, morti e feriti nella città controllata dagli Houthi

Guerra a Gaza: decine di morti nel campo di Nuseirat, la Nuova Zelanda contro Israele

Pakistan: tre morti e venti feriti in un attacco durante una marcia per la pace