EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Mamme gay,lottato per nostri diritti,ora per i nostri figli

'Siamo già famiglia, i nostri figli ci chiamano mamme da sempre'
'Siamo già famiglia, i nostri figli ci chiamano mamme da sempre'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - PADOVA, 20 GIU - "La notifica della Procura sull'atto di nascita di nostra figlia è talmente vergognosa che non possiamo non combattere fino alla fine contro questo provvedimento. E' una vita che lottiamo, come coppie omosessuali, per i nostri diritt. Ora lo faremo lo stesso per quelli dei nostri figli". Così, sentita dall''ANSA, interviene la mamma di Padova alla quale la Procura ha notificato l'mpugnazione dell'atto di nascita della figlia, chiedendo di cancellare il 'genitore due' (l'altra mamma, non biologica) dallo stato di famiglia. "Faremo tutto ciò che è nelle nostre possibilità - prosegue - soporattutto per argomentare i motivi per i quali questa impugnazione non ha senso di esistere". Un provvedimento che, spiega la donna, "non solo non considera l'interesse dei bambini, che non possono 'perdere' i genitori, un fratello, un'identità. Ma che che immagina un contesto sociale molto peggiore di com' è in realtà:. Viviamo in una società che è pronta ad accoglierci,c'è una scuola che è pronta a crescere i nostri figli, e assieme ai nostri figli". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Le notizie del giorno | 18 giugno - Serale

Gli europei di calcio non faranno uscire l'economia tedesca da anni di stagnazione

Olimpiadi Parigi 2024: le misure di sicurezza per la cerimonia di apertura dei Giochi