EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Caso Resinovich: avv.Gentile, restituire rispetto a Liliana

Legale di Sergio, troppi "aspiranti 'persone più care a Lilly'"
Legale di Sergio, troppi "aspiranti 'persone più care a Lilly'"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TRIESTE, 20 GIU - "Per ripartire, in modo serio e virtuoso, nella ricerca di una non facile Verità, bisognerebbe mettere di nuovo al centro questa donna garbata, sulla quale si è detto tutto e il contrario di tutto, osservare un onorevole silenzio e ridarle il rispetto e la dignità che merita, sottrattale, a nostro avviso, da persone senza scrupoli, che non hanno esitato a scaricarla, come un giocattolo rotto, in un gelido prato di Trieste". Così si è espresso con l'ANSA l'avvocato Nicodemo Gentile che assiste Sergio Resinovich, in riferimento ai troppi commenti sulla vicenda della sorella di quest'ultimo, Liliana. Rifacendosi a un verso di Giuseppe Ungaretti, "cessate d'uccidere i morti", Gentile ha parlato di "bailamme di queste ultime e incerte settimane di primavera" mentre "è in corso una vera e propria contesa tra coloro che aspirano ad essere le 'persone più care a Lilly'". Nel frattempo, proprio la vittima, Liliana - scomparsa di casa il 14 dicembre 2021 e il cui corpo è stato trovato nel boschetto dell'ex Opp il 5 gennaio successivo - "è finita sullo sfondo", diventando "una sorta di subalterno spin off, tra versioni posticce, assunti indimostrati, mezze verità e addirittura premonizioni", ha concluso l'avvocato Gentile. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, Israele bombarda una tendopoli. Almeno 25 i morti

Balcani, ondata di calore: niente elettricità e disagi per residenti e turisti

India, al via la decima edizione dell'International Yoga Day