EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Incidente Roma: chiude Theborderline, dolore per morte Manuel

'Volevamo offrire intrattenimento ma con spirito sano'
'Volevamo offrire intrattenimento ma con spirito sano'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 18 GIU - Chiude TheBorderline, creato nel 2020 da un gruppo di youtuber, che ha catturato l'attenzione di milioni di utenti della rete e circa 600 mila iscritti. Gli autori, dopo l'incidente nel quale, mercoledì scorso, uno dei fondatori del gruppo, Matteo Di Pietro, 20 anni, ha ucciso il piccolo Manuel, 5 anni, travolgendo con un Suv l'auto in cui viaggiava con la mamma e la sorellina, nel quartiere romano di Casal Palocco, hanno deciso di non proseguire la loro attività "I TheBorderline esprimono alla famiglia il massimo, sincero e più profondo dolore - hanno scritto in un testo pubblicato come ultimo video - Quanto accaduto ha lasciato tutti segnati con una profonda ferita, nulla potrà mai più essere come prima. L'idea di TheBorderline era quella di offrire ai giovani un intrattenimento con uno spirito sano. La tragedia accaduta è talmente profonda che rende per noi moralmente impossibile proseguire questo percorso. Pertanto, il gruppo TheBorderline interrompe ogni attività con quest'ultimo messaggio. Il nostro pensiero è solo per Manuel". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cipro, cinquant' anni dopo l'invasione turca del 1974 che portò alla spartizione del Paese

Le notizie del giorno | 17 luglio - Serale

Parigi 2024, la sindaca Hidalgo nuota nella Senna alla vigilia delle Olimpiadi