EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Bimba scomparsa: ancora nessuna traccia, ispezione anche domani

Ricerche con sonde, droni, luminol e fresa nelle fondamenta
Ricerche con sonde, droni, luminol e fresa nelle fondamenta
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - FIRENZE, 18 GIU - E' terminata per oggi, e proseguirà nella giornata di domani, la maxi ispezione dei carabinieri nell'ex hotel Astor a Firenze nell'ambito delle ricerche della piccola Kataleya, la bimba peruviana scomparsa dal 10 giugno. Anche oggi non sarebbero emerse tracce della bambina. In particolare, gli investigatori, anche con l'apporto dei tecnici del Gis, avrebbero controllato la parte superiore dell'immobile, che ieri è stato sgomberato dagli occupanti, dove sono stati smontati i controsoffitti. Sono state impiegate sonde in fibra ottica e droni per ispezionare il piano superiore del palazzo e uno dei terrazzi al quale non si ha accesso con la scala, dove sarebbe stato usato anche il luminol per la ricerca di eventuali tracce. Le ispezioni hanno riguardato anche i tombini e il vano delle fondamenta del palazzo. Qui gli investigatori avrebbero usato anche una fresa per entrare nelle fondamenta dell'edificio. Rispetto a quando l'albergo era ancora in funzione, con l'occupazione la struttura avrebbe subito diverse modifiche e presenterebbe anfratti difficilmente raggiungibili. Sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco. Il sopralluogo è iniziato questa mattina, anche alla presenza del pm Christine von Borries. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Israele, la Knesset approva una risoluzione che respinge l'istituzione di uno Stato palestinese

Le notizie del giorno | 18 luglio - Serale

Venezuela, attentato contro María Corina Machado, leader dell'opposizione e principale rivale di Maduro