EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Al via il disinnesco di due bombe d'aereo nel Bolognese

Evacuate 2.700 persone. Sospesa la circolazione in A1
Evacuate 2.700 persone. Sospesa la circolazione in A1
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 18 GIU - Ha preso il via l'operazione di bonifica, coordinata dalla Prefettura di Bologna, per il disinnesco di due bombe da aereo inesplose, munite di doppia spoletta armata di fabbricazione americana, risalenti al secondo conflitto mondiale, rinvenute nel territorio del Comune di Casalecchio di Reno (Bologna), in via Zannoni Snc. Le operazioni sono effettuate dall'Esercito - Reggimento Genio Ferrovieri di Castel Maggiore. La "zona rossa" individuata per lo svolgimento delle operazioni è stata notevolmente ridotta grazie alla costruzione di due strutture di contenimento attorno agli ordigni. La durata prevista delle operazioni di despolettamento è di tre ore a partire dalle 7. Le operazioni di brillamento verranno effettuate per un primo ordigno oggi, 18 giugno, mentre per il secondo il brillamento avrà luogo domani, a partire dalle 8.30. Entro la "zona rossa" sono evacuati i residenti con contestuale divieto di circolazione veicolare e pedonale, fino a cessate esigenze. Le operazioni di evacuazione avranno inizio alle ore 5.45 e coinvolgeranno 2.791 persone. È stata programmata la sospensione della viabilità autostradale in A1 (dal casello di Casalecchio di Reno a quello di Sasso Marconi), con attivazione della viabilità alternativa sulla strada statale "Porrettana", per il tempo strettamente necessario all'esecuzione delle operazioni di disinnesco. Anche la circolazione ferroviaria è interdetta lungo la linea 'Bologna-Pistoia' dall'inizio delle operazioni di disinnesco e fino a cessate esigenze. Per coordinare le operazioni attinenti alla bonifica dei residuati bellici, è costituito, in composizione ristretta, il Com (Centro Operativo Misto) nella sala operativa della polizia locale di Casalecchio Reno, attivo sino al termine delle operazioni. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania, Scholz: gestire meglio rimpatri, scuse a Varsavia per migranti afgani lasciati al confine

Putin a colloquio con Kim Jong-un in Corea del Nord, verso la firma dell'accordo per il partenariato

Le notizie del giorno | 19 giugno - Mattino