EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Omicidio donna Treviso, perquisita abitazione ex datore lavoro

Franco Battaggia era stato l'ultimo a parlare con lei
Franco Battaggia era stato l'ultimo a parlare con lei
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - TREVISO, 12 GIU - I carabinieri del Nucleo investigativo del comando provinciale di Treviso, sotto la direzione della Procura della Repubblica, hanno eseguito in queste ore perquisizioni nell'abitazione di Treviso di Franco Battaggia, l'ultima persona che avrebbe incontrato Anica Panfile, la donna di 31 anni trovata morta sul greto del fiume Piave, a Spresiano (Treviso) il 21 maggio scorso. Battaggia, ex datore di lavoro della donna, aveva riferito nei giorni successivi di avere avuto un colloquio con lei nella propria abitazione per normali questioni connesse a documenti fiscali. In base all'autopsia, Panfile non sarebbe morta annegata ma per una serie di ferite inferte in più parti del corpo. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, nessun riferimento di Harris alla candidatura presidenziale, ma un elogio all'eredità "ineguagliabile" lasciata da Biden

Le notizie del giorno | 22 luglio - Serale

Striscia di Gaza: raid israeliano su Khan Younis dopo ordine di evacuazione, decine di morti