Meloni e l'ultima telefonata, Berlusconi fiero del mio lavoro

"Non litigheremo? Glielo dobbiamo"
"Non litigheremo? Glielo dobbiamo"
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 12 GIU - "Averlo, potersi confrontare con lui era un elemento che ti tranquillizzava in tante cose. Lui c'era passato prima e aveva fatto bene. Sono molto fiera anche del fatto che ultimamente, soprattutto, spesso mi chiamava e mi diceva 'stai lavorando bene'. E non era facile insomma per un uomo con quella esperienza. E anche l'ultima telefonata che abbiamo avuto m'ha detto: 'Guarda te lo voglio dire sono molto fiero del lavoro che stai facendo, di come lo stai facendo'". Così la premier Giorgia Meloni nell'estratto di un'intervista che andrà in onda nell'edizione delle 20 del Tg5 e poi nello speciale su Canale 5 dove, tra le altre cose, le viene chiesto se ora, senza di lui, il centrodestra riuscirà a non litigare: "Penso che glielo dobbiamo" perchè avere oggi un governo di centrodestra - "una delle sue tante grandi eredità" - porta con sè "una responsabilità in più". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La povertà infantile colpisce anche i Paesi più ricchi d'Europa, secondo un rapporto UNICEF

La preoccupazione dei palestinesi d'Europa, senza notizie dei loro cari a Gaza

Stallo negli Usa sui fondi per l'Ucraina, "Biden si occupi prima dei migranti dal Messico"