EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

"Se Giulia ha avuto il travaglio, cambia il capo d'imputazione"

Lo spiega l'avvocato della famiglia presente all'autopsia
Lo spiega l'avvocato della famiglia presente all'autopsia
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 09 GIU - Da un punto di vista giuridico, potrebbe aggravarsi ulteriormente la posizione di Alessandro Impagnatiello se, quando ha ucciso la sua compagna Giulia Tramontano incinta di sette mesi nella loro casa di Senago, lei avesse iniziato il travaglio per la nascita del figlio che aveva deciso di chiamare Thiago. In questo caso infatti si parlerebbe di un duplice omicidio e non di omicidio e interruzione non consentita di gravidanza. Lo ha spiegato l'avvocato Giovanni Cacciapuoti, legale della famiglia della vittima, lasciando l'istituto di medicina legale di Milano dove è in corso l'autopsia sul corpo di Giulia. "Non sappiamo se sotto lo stress dell'azione omicidiaria, ci possa essere stato un impulso di incremento, per esempio dell'ossitocina. Se fosse iniziato il travaglio ci sarebbe una mutazione del capo di imputazione" ha spiegato. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cina media un accordo interno tra fazioni palestinesi per la gestione postbellica di Gaza

Donetsk, massicci bombardamenti russi: a Kostiantynivka una vittima e cinque feriti

Le notizie del giorno | 23 luglio - Pomeridiane