EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Poche chiamate a casa, detenuti Sulmona inscenano 'battitura'

Pentole contro le sbarre del carcere da stamattina
Pentole contro le sbarre del carcere da stamattina
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - SULMONA, 07 GIU - Sbattono le pentole contro le sbarre per protesta. Sono i detenuti del carcere di Sulmona (L'Aquila) che contestano così, da questa mattina, la riduzione delle ore riservate al contatto telefonico con i congiunti. I reclusi, durante la pandemia, avevano la possibilità di telefonare più assiduamente, anche con videochiamate. La cessazione formale dello stato di emergenza ha ripristinato di fatto la possibilità di contattare i congiunti solo due volte al mese. Si è quindi generato un clima di malcontento nella popolazione carceraria. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Chi era Thomas Matthew Crooks: l'uomo che ha sparato a Donald Trump

Parigi, la torcia olimpica illumina la parata militare del 14 luglio

Wimbledon: Alcaraz batte Djokovic, Kate Middleton consegna il premio