EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Sequestra la compagna, arrestato

La Polizia la libera grazie all'intervento della sorella
La Polizia la libera grazie all'intervento della sorella
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 06 GIU - Un uomo di 37 anni è stato arrestato a Sesto San Giovanni (Milano) con l'accusa nei confronti della compagna di violenza sessuale, sequestro di persona, lesioni aggravate e resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Lo ha comunicato la Questura di Milano. Gli agenti sono intervenuti nell'abitazione dell'uomo, secondo quanto riferito, su richiesta della sorella della vittima, che si sarebbe recata a casa sua e alla quale lui avrebbe impedito di parlare con la congiunta dicendo che "stava dormendo". I poliziotti sono entrati nell'appartamento dove, secondo l'uomo, la donna non doveva essere disturbata perché stava dormendo nella stanza da letto. Dopo pochi istanti, la donna, piena di lividi, è riuscita a scappare dalla stanza per abbracciare la sorella e l'uomo si è scagliato contro i poliziotti colpendoli al volto. La vittima, secondo le accuse, ha detto agli agenti di essere stata minacciata con un coltello dall'uomo che, per quasi 5 ore, l'avrebbe costretta a stare nel suo appartamento e a compiere atti sessuali dopo averle reso inutilizzabile il cellulare. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Corea del Sud, inondazioni nelle regioni del nord-ovest: evacuata la popolazione

Le notizie del giorno | 18 luglio - Pomeridiane

Usa, il discorso di Vance alla convention repubblicana: "Con Biden America più povera e debole"