EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Pm, premeditazione omicidio di Giulia è di qualche giorno prima

Teste, Impagnatiello e madre si informarono su telecamere
Teste, Impagnatiello e madre si informarono su telecamere
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 06 GIU - La Procura di Milano nell'indagine sull'omicidio di Giulia Tramontano, uccisa al settimo mese di gravidanza dal suo fidanzato Alessandro Impagnatiello, in queste ore ha raccolto elementi che fanno ritenere che l'uomo abbia pianificato l'omicidio qualche giorno prima rispetto a sabato 27 maggio. Da quanto si è appreso da fonti qualificate ci sono delle ricerche fatte dal barman sul web che fanno retrodatare la premeditazione. Alessandro Impagnatiello e la madre lunedì 29 maggio, due giorni dopo l'omicidio della fidanzata incinta Giulia Tramontano commesso dal 30enne che ha confessato, sarebbero anche andati in un bar a qualche decina di metri dal luogo dove, nella notte tra il 31 maggio e il primo giugno, è stato trovato il cadavere, per chiedere informazioni sulla presenza di telecamere all'esterno del locale. Da quanto si è saputo, lo avrebbe confermato lo stesso gestore del locale sentito nelle indagini della Procura di Milano e dei carabinieri. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Calcio, il francese Kylian Mbappé mette in guardia dagli estremismi prima delle elezioni

Festa per l'Eid al-Adha: migliaia di pellegrini musulmani celebrano i riti finali dell'Hajj

Riportate tutti a casa: Migliaia di persone a Tel Aviv chiedono il rilascio degli ostaggi di Hamas