EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Ancora acquazzoni, ma più sole da giovedì e fino al weekend

'Grandi assenti' l'anticiclone delle Azzorre e quello africano
'Grandi assenti' l'anticiclone delle Azzorre e quello africano
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 06 GIU - Continua l'instabilità meteorologica, con acquazzoni sia oggi che domani a ridosso dei rilievi, e nelle prossime ore anche su Nord-Est, versante adriatico e Sicilia. Ma da giovedì fino al weekend si prevede una situazione più soleggiata, con cieli sereni o poco nuvolosi al mattino e temporali pomeridiani nelle zone interne; farà anche un po' più caldo e al Sud si arriverà anche oltre i 30°C. Queste le previsioni di Lorenzo Tedici, meteorologo de iLMeteo.it. "Dopo un mese di maggio fresco e piovoso - spiega - anche giugno è iniziato con temporali e temperature sotto la media del periodo. L'alta pressione è totalmente assente, come non accadeva da anni in questa stagione". L'anticiclone delle Azzorre, precisa Tedici, "staziona da giorni sulle Isole Britanniche e là resterà ancora per un po"', portando già migliaia di bagnanti all'assalto delle spiagge del canale della Manica; "nel frattempo pure l'anticiclone africano è lontano dall'Italia e resta pigramente a casa sua". L'assenza dei due principali campi di alta pressione lascia l'Italia nella famosa 'Palude Barica', un'area dove il tempo resta instabile con frequenti temporali che scoppiano da Nord a Sud. Le mappe meteorologiche, sottolinea Tedici, non vedono arrivare il caldo africano asfissiante almeno fino al 21 giugno, fino all'inizio dell'estate. Nel dettaglio: Martedì 6. Al nord: rovesci al Nord Est, sole altrove. Al centro: via via più instabile dal pomeriggio. Al sud: piogge sparse alternate a schiarite. Mercoledì 7. Al nord: temporali sulle Alpi, in Emilia occidentale e sul Piemonte, soleggiato altrove. Al centro: instabilità pomeridiana sui rilievi. Al sud: a tratti molto instabile, specie in Calabria. Giovedì 8. Al nord: temporali sulle Alpi, locali in pianura. Al centro: instabile sugli Appennini, soleggiato altrove. Al sud: qualche rovescio residuo, ma più soleggiato. Tendenza: temperature in aumento, ma sempre con temporali in agguato nel corso del pomeriggio. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Europei, vola la Germania. Pari Scozia-Svizzera e Croazia-Albania

Grecia, un grave incendio divampa nei pressi di Atene

Premierato e Autonomia, cosa sono: elezione del premier, iter costituzionale e poteri delle Regioni