EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Sindacati, appello a Crosetto per salvare Arsenale Spezia

"Ministro e amm. Credendino si confrontino, servono assunzioni"
"Ministro e amm. Credendino si confrontino, servono assunzioni"
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - LA SPEZIA, 05 GIU - Protesta dei dipendenti civili dell'Arsenale marittimo della Spezia questa mattina nel giorno dell'inaugurazione di Seafuture, fiera internazionale della tecnologia marittima legata alla Difesa. Circa 150 lavoratori sotto le insegne dei sindacati Cgil, Cisl, Uil e Flp Difesa hanno presidiato la porta principale della base navale indossando una maschera blu da puffo. "I vertici militari ci avevano illustrato un futuro blu per la base navale, legato alla transizione energetica, e invece oggi siamo al collasso", dice Christian Palladino di Flp Difesa. I manifestanti accusano il ministro Crosetto e il capo di stato maggiore della Marina, ammiraglio Credendino, di voler evitare il confronto. "Chiediamo un piano industriale, assunzioni rapide in deroga ai percorsi burocratici e investimenti sulle strutture perché oggi si lede la dignità dei dipendenti pubblici", afferma Carlo Pietrelli di Fp Cisl. I dipendenti civili dell'arsenale della Marina Militare sono rimasti circa 450. "Si perde inesorabilmente il nostro know how - accusa Andrea Canelli della Uil - e molte lavorazioni sono ormai appannaggio dei privati". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Gaza, non si fermano le proteste: a Tel Aviv per gli ostaggi, a Los Angeles contro l'università

Tempesta tropicale a Miami: strade allagate, continuano le piogge

I ministri della Difesa della Nato definiscono un nuovo piano di sostegno per l'Ucraina