EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Genova attende i fondi da Roma per il progetto del dissalatore

Il sindaco di Genova Bucci: 'possibili grandi passi avanti'
Il sindaco di Genova Bucci: 'possibili grandi passi avanti'
Diritti d'autore 
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MADRID, 02 GIU - Il comune di Genova attende "finanziamenti del governo" per far sì che si possa portare a compimento il progetto di costruire un nuovo impianto con un dissalatore per poter contribuire al fabbisogno di acqua in zone colpite dalla siccità della Pianura Padana: lo ha spiegato il sindaco della città ligure, Marco Bucci, in un incontro con la stampa italiana a Madrid. Il primo cittadino genovese ha aggiunto che i tempi necessari per costruire il dissalatore sono di "due anni". A questo, vanno aggiunti "sei mesi" per "collegare i depuratori" che già permettono alla città di ottenere acqua pulita a una "stazione di pompaggio" che servirebbe a "canalizzare" e trasportare quest'acqua verso nord. Bucci ha infatti spiegato che l'idea complessiva prevede il funzionamento dei depuratori e del nuovo dissalatore in un sistema integrato con cui si potrebbe garantire un fabbisogno di 100 milioni di metri cubi d'acqua all'anno, pari a quello "della città di Milano": acqua utilizzabile principalmente per attività agricole e industriali. "Se tutte le città di mare facessero quello che facciamo noi, risolviamo il problema", ha sottolineato Bucci. "Ci sono veramente da fare dei grandi passi avanti da questo punto di vista", ha aggiunto. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Calcio, il francese Kylian Mbappé mette in guardia dagli estremismi prima delle elezioni

Festa per l'Eid al-Adha: migliaia di pellegrini musulmani celebrano i riti finali dell'Hajj

Riportate tutti a casa: Migliaia di persone a Tel Aviv chiedono il rilascio degli ostaggi di Hamas