Medico arrestato: Riesame, 'organizzò il delitto perfetto'

La conferma del carcere: 'Potrebbe commettere altri reati'
La conferma del carcere: 'Potrebbe commettere altri reati'
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLOGNA, 29 MAG - Giampaolo Amato, il medico di 64 anni accusato da Procura e carabinieri di Bologna di aver ucciso il 31 ottobre 2021. con un mix di farmaci la moglie Isabella Linsalata, "lungi dall'aver agito sotto impulso irrefrenabile, ha freddamente organizzato un omicidio che si avviava ad essere 'il delitto perfetto'". Lo scrive il Tribunale della Libertà, motivando il rigetto del ricorso dei difensori e la conferma della custodia in carcere, decisa dopo l'udienza del 24 aprile. Amato, per il Riesame, potrebbe commettere altri reati, "per gelosia o per vendetta", nei confronti dell'altra donna con cui aveva una relazione o della cognata. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania, un 17enne entra con un coltello in un liceo: quattro feriti, due gravi

Romania, la coalizione di governo sovrappone le elezioni locali alle europee

In Ucraina mancano i soldati volontari, le truppe al fronte sono esauste