EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

'Ndrangheta,chiesta conferma 13 anni appello ex Cc forestale

Comandante stazione in Calabria avrebbe favorito cosca
Comandante stazione in Calabria avrebbe favorito cosca
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - CATANZARO, 19 MAG - Ha chiesto la conferma della condanna a 13 anni comminata in primo grado dal Tribunale di Crotone, il sostituto procuratore della Dda di Catanzaro, Paolo Sirleo, applicato quale pg in Corte d'Appello, nei confronti di Carmine Greco ex maresciallo dei Carabinieri forestale, già comandante della Stazione di Cava di Melis, nel Comune di Longobucco. L'ex sottufficiale è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa, favoreggiamento, rivelazione di segreto istruttorio e omissione d'atti d'ufficio. Secondo l'accusa Greco, che avrebbe dovuto controllare che le attività sul taglio boschivo venissero svolte nel rispetto della legge e nel rispetto del patrimonio naturale, avrebbe, invece, favorito lo scempio di ettari di bosco da parte di ditte vicine ad ambienti mafiosi cirotani. Tra queste le ditte Tucci, Zampelli e Spadafora, finite nella rete dell'indagine antimafia "Stige" contro la cosca Farao-Marincola di Ciro' Marina. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa: si dimette il capo del Secret Service, Biden "a breve nominerò nuovo direttore servizi segreti"

Le notizie del giorno | 23 luglio - Serale

Cina media un accordo interno tra fazioni palestinesi per la gestione postbellica di Gaza