Leitner, vigilanza Mottarone spettava a Ustif

"Grande stupore per la comunicazione dei pm"
"Grande stupore per la comunicazione dei pm"
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - BOLZANO, 19 MAG - "Accogliamo con grande stupore la comunicazione di chiusura delle indagini da parte del pubblico ministero con la quale si configurano responsabilità a carico dei vertici dell'azienda e dell'azienda stessa nell'ambito dell'inchiesta sulla tragedia del Mottarone, avvenuta in seguito alla disattivazione dei freni d'emergenza. Stupisce altresì che all'azienda e ai suoi vertici venga contestata l'omessa vigilanza dell'operato del direttore d'esercizio quale pubblico ufficiale, vigilanza che per legge spetta agli uffici pubblici preposti (Ustif)". Lo comunica in una nota Leitner in riferimento all'avviso di chiusura indagini sulla tragedia del Mottarone. "Fin dall'inizio - prosegue l'azienda altoatesina - ci siamo messi a disposizione dell'autorità giudiziaria impegnandoci a contribuire, anche con il prezioso supporto dei nostri consulenti tecnici, di fare luce su quanto accaduto, certi di aver operato sempre nel rispetto delle leggi e dei contratti in essere". "Qualora si arrivasse ad una richiesta di rinvio a giudizio da parte del pubblico ministero, sarà nostro impegno dare seguito al nostro contributo a fare chiarezza sulle cause dell'accaduto anche nelle ulteriori sedi processuali con l'immutata, ferma consapevolezza della correttezza delle nostre condotte", conclude Leitner. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Usa, Corte Suprema dà l'ok a Trump: strada spianata verso le elezioni di novembre

Le notizie del giorno | 04 marzo - Serale

Cosa sono la missione Ue Aspides e le altre operazioni nel Mar Rosso: il ruolo dell'Italia