Lei e Polidori, gli Atenei sono grande risorsa per futuro

Conclusa seconda edizione Festival Nazionale delle Università
Conclusa seconda edizione Festival Nazionale delle Università
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 19 MAG - Si è conclusa la seconda edizione del Festival Nazionale delle Università, che si è svolta all'Università degli Studi Link di Roma. Il festival ha voluto analizzare la simbiosi e le relazioni che si possono innescare tra intelligenza artificiale, lavoro e competenze. Nato come appuntamento annuale dedicato agli Atenei italiani, il Festival è un'occasione di confronto tra Università, giovani e imprese finalizzato alla crescita economica e lo sviluppo culturale del nostro Paese, in linea con gli obiettivi del PnRr e l'Agenda Onu 2030. Pietro Luigi Polidori, fondatore del Festival Nazionale delle Università, ha dichiarato: "Hanno partecipato oltre l'80% delle università italiane, tra studenti, rettori e professori. C'è stata anche una buona risposta dal mondo delle aziende, che collabora a stretto contatto con le università. L'intelligenza artificiale, inoltre, ha raccolto tanta curiosità, anche grazie ai tanti professionisti che hanno spiegato quello che è, ma soprattutto quello che sarà in futuro. Come università dobbiamo prevederlo, individuando anche le nuove professioni". Per Lorenza Lei, co-ideatrice del Festival Nazionale delle Università, "il ruolo delle università è fondamentale per lo sviluppo. Studenti, docenti e imprese, dovranno essere al passo con i tempi, seguendo due parole chiave: responsabilità e consapevolezza. L'intelligenza artificiale è al centro dello sviluppo delle professioni, quindi l'università va a ricoprire un ruolo strategico e centrale. Gli atenei sono la grande risorsa del futuro". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania: manifestazioni pro Ucraina a due anni dall'invasione russa

I green di Casablanca: un paradiso del golf dal tocco culturale

In Russia screditare l'esercito non si può, due anni e mezzo di carcere all'attivista Oleg Orlov