EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Unicef e Anci insieme per l'infanzia con 'Diritti in comune'

Campagna di sensibilizzazione per celebrare la Convenzione Onu
Campagna di sensibilizzazione per celebrare la Convenzione Onu
Diritti d'autore 
Di ANSA
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 18 MAG - Il 27 maggio, in occasione del 32° anniversario della ratifica da parte dell'Italia della Convenzione Onu sui diritti dell'infanzia, l'Associazione Nazionale Comuni Italiani (Anci) e l'Unicef Italia lanciano, per il terzo anno consecutivo, l'iniziativa di sensibilizzazione "Diritti in Comune-Nelle politiche comunali ogni bambino e adolescente conta". I Comuni sono invitati a dedicare una seduta di Giunta o di Consiglio all'anniversario, a diffondere i materiali realizzati per l'iniziativa in tutti i luoghi e gli uffici pubblici e a promuovere l'iniziativa con l'hashtag #dirittincomune27maggio attraverso l'attività sui social, o sul web dedicando una pagina del proprio sito all'iniziativa. Quest'anno l'iniziativa, oltre a sensibilizzare sui diritti sanciti dalla Convenzione Onu, avrà un focus sull'importanza della valorizzazione dei dati sulla condizione dell'infanzia e dell'adolescenza, per sostenere che i bambini e gli adolescenti contano e possono contare su amministrazioni comunali impegnate per offrire servizi a loro misura. "Le ragazze e i ragazzi, le bambine e i bambini - ha commentato Antonio Decaro, presidente dell'Anci - sono il nostro futuro e ogni sforzo va fatto perché queste giovani generazioni crescano nella sicurezza, nella consapevolezza, vedendo pienamente tutelati i propri diritti. Questa missione rientra pienamente nella missione dei sindaci e nella loro responsabilità verso le comunità. La rete dell'Anci si è sempre impegnata affinché le esigenze delle giovani generazioni fossero centrali negli atti di programmazione, negli investimenti, nelle scelte politiche e amministrative dei Comuni, con particolare attenzione alle situazioni più difficili: i minorenni affidati ai servizi sociali, e quelli la cui giovane esistenza è già segnata da esclusione, povertà, sfruttamento, violenza. Rilanciamo oggi l'azione che Anci conduce ormai da anni sulla base del protocollo sottoscritto con Unicef Italia: una collaborazione molto positiva che sostiene le amministrazioni comunali nell'attività di scambio di informazioni e di esperienze, e che aiuta noi sindaci a pensare e mettere in cantiere iniziative concrete dalla parte dell'infanzia". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Corea del Sud, i lavoratori della Samsung Electronics in sciopero

Irlanda, Rhiannan Iffland e Aidan Heslop vincono la Red Bull Cliff Diving 2024

Torino, giornalista de La Stampa picchiato da militanti di CasaPound per averli filmati: due denunce