Riforme: Mantovano, non abbiamo ipotesi preconfezionate

Si parte da una ricognizione generale e ci pongono obiettivi
Si parte da una ricognizione generale e ci pongono obiettivi
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 17 MAG - "Il programma elettorale che ha portato alla vittoria questo governo contiene l'impegno a promuovere una riforma costituzionale, ma questo non vuol dire che ci siano ipotesi preconfezionate". Ad affermarlo è il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Alfredo Mantovano durante il confronto sulle riforme organizzato al Cnel dalla rivista "I federalismi". "Allora si parte, come ha fatto il ministro Casellati dall'inizio della legislatura, da una ricognizione generale e poi ci si pongono degli obiettivi", osserva Mantovano, obiettivi "che ora sono oggetto di esame". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria, opposizione ancora in piazza a Budapest contro Orbán

San Paolo, bagno di folla per Jair Bolsonaro: l'ex presidente respinge le accuse di golpe

Difesa: al via l'esercitazione Nato Dynamic Manta, sette sommergibili nel Mediterraneo