Rapita e violentata a Latina, arrestato il 31enne ricercato

L'aggressore è fuggito, indaga la polizia
L'aggressore è fuggito, indaga la polizia
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - ROMA, 07 MAG - È stato arrestato Dragos Daniel Marcu, il 31enne romeno ricercato con l'accusa di aver rapito e violentato una ragazza di 16 anni mercoledì scorso a Latina. La 16enne era all'interno di una microcar nei pressi della stazione dei treni con un amico. Il trentunenne, già noto alle forze dell'ordine per diversi precedenti, aveva aggredito i due giovanissimi. L'uomo è stato arrestato dalla polizia della Questura di Latina. Da quanto si apprende, si nascondeva alla Mistral, la fabbrica abbandonata a Pontenuovo, nel territorio di Sermoneta, sempre nel Pontino. Il 31enne è stato identificato dalla 16enne e dal ragazzo di 18 anni che era con lei, attraverso una foto segnaletica: questi ultimi lo avrebbero trovato mercoledì scorso, giorno dell'aggressione, intento a drogarsi con del crack all'interno del sito dismesso dell'ex zuccherificio di via delle Industrie, ora in completo stato di abbandono e degrado, dove i due erano arrivati in microcar parcheggiando all'interno dell'area di oltre 10.000 mq. L'uomo, un volto conosciuto a Latina Scalo, secondo chi indaga, avrebbe aggredito i due giovanissimi, colpendo con un pugno al volto il diciottenne, rimasto svenuto, e costringendo la sedicenne a salire sulla microcar per poi portarla via. (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Ungheria, opposizione ancora in piazza a Budapest contro Orbán

San Paolo, bagno di folla per Jair Bolsonaro: l'ex presidente respinge le accuse di golpe

Difesa: al via l'esercitazione Nato Dynamic Manta, sette sommergibili nel Mediterraneo